Questo sito utilizza i cookie per assicurarvi la migliore navigazione possibile.
Ok
18 Marzo 2014

DIRASPA – PIGIATRICE SOFFICE PIGIATRICE

La parte superiore della macchina è composta da una tramoggia di carico con culla forata che riceve l’uva, sgronda subito il mosto presente, e la convoglia verso la sezione di diraspatura.diraspa04
Quest’ultima è costituita da un cilindro forato a sezione circolare, ed a fori imbutiti, all’interno del quale ruota un albero battitore con una numerosa serie di bracci alle cui estremità sono montate delle speciali palette in gomma alimentare opportunamente modellate al fine di diraspare in maniera delicata.
Il cilindro forato ruota nello stesso senso del battitore ma ad una velocità più bassa riducendo in questo modo la velocità relativa del battitore stesso.

Con la macchina impostata in versione diraspapigia, gli acini dopo essere passati attraverso i fori del cilindro, vengono convogliati nella sottostante sezione di pigiatura costituita da rulli con sezione stellare di grossa dimensione in gomma alimentare che ruotano a bassa velocità.
L’uva pigiata viene infine convogliata nella pompa a corredo della macchina.
La distanza tra le file dei rulli può essere variata in base al tipo di pigiatura che si vuole effettuare.
La macchina può essere dotata di un dispositivo di lavaggio automatico.

LE 5 OPERAZIONI CHE LA MACCHINA PUO’ EFFETTUARE:

DIRASPA-PIGIATURA:
L’uva viene diraspata e solo gli acini vengono pigiati e convogliati nella pompa.

PIGIATURA:
L’uva intera passa attraverso i rulli pigianti per poi essere convogliata nella pompa.*

SGRANELLATURA:
L’uva viene diraspata ed il chicco ancora integro passa nella pompa.*

POMPAGGIO DI UVA INTERA:
L’uva intera viene convogliata direttamente nella pompa.*

SISTEMA INTEGRATO:
Grazie al sistema di portelloni, una parte dell’uva può essere diraspata e pigiata ed una parte può essere convogliata intera ai rulli.

 

Scarica depliant 1

Scarica depliant 2

Scarica dépliant PDF

 

I Commenti sono chiusi.