Questo sito utilizza i cookie per assicurarvi la migliore navigazione possibile.
Ok
18 Marzo 2014

La DeSilla S.p.A., a completamento della propria ampia gamma di vinificatori realizzati nel corso della sua quarantennale esperienza, ha ideato un nuovo sistema di vinificazione denominato V.A.S.C. (Vinificatore Automatico a Sommersione di Cappello), un sistema tecnologico di vinificazione tanto flessibile da essere adatto sia alla produzione di vini rossi giovani sia di grandi vini da invecchiamento.
L’idea è mutuata da sistemi di vinificazione tradizionali diffusi da secoli sia in Italia che in Francia. Al legno ed al cemento abbiamo sostituito l’acciaio inox.

cascata 3d

Il V.A.S.C. è, in sintesi, un vinificatore a fondo piano su gonna autoportante (oppure fondo tronco conico su piedi) realizzato in acciaio inox, con una vasca di raccolta mosto ricavata da un setto di separazione nella parte superiore del cilindro, riempita per mezzo di una pompa di rimontaggio centrifuga e collegata al resto del serbatoio da una speciale valvola di grosso diametro che permette l’alluvionaggio a cascata delle vinacce.

vasc03La quantità di mosto che si accumula nella vasca superiore si fa ricadere sulla parte sottostante, attraverso l’apertura della valvola, con una cascata che sfonda il cappello di vinacce, al centro e lateralmente in modo da ottenere la omogenizzazione della temperatura della massa in fermentazione, oltre a favorirne l’ossigenazione.

La cascata (sempre orientata al centro e ai bordi) viene appositamente studiata e adattata al diametro del serbatoio, per garantire in ogni applicazione un efficace sfondamento del cappello di vinacce; questo consente di ottenere un risultato di efficienza e qualità non paragonabile a nessun altro sistema di vinificazione.
In tal modo si ottiene un’estrazione selettiva dei tannini, dei profumi, dei polifenoli e degli antociani, accompagnata da un’ottima intensità di colore stabile nel tempo.

E’ possibile programmare opportunamente l’intensità e la frequenza dei rimontaggi (per 24 ore al giorno) programmando qualsiasi tipo di vinificazione, per qualsiasi tipo di uve rosse.

Attraverso questo procedimento le vinacce diventano più soffici e permeabili, evitano il formarsi di pericolose pozze di mosto e rendono più facili le fasi di svinatura ed evacuazione delle vinacce affidate al ns. più che collaudato sistema di estrazione meccanica mediante una pala rotante ed una portella a ghigliottina ad apertura graduale.vasc02

Il controllo della temperatura del mosto in fermentazione viene affidato ad una tasca di scambio posta sul fasciame del serbatoio ed è gestito dal termostato inserito nel quadro di comando.
Tale termostato, attraverso la rilevazione della temperatura interna al serbatoio, permette di controllare e programmare, sia automaticamente sia manualmente, la temperatura e adattarla alle diverse esigenze.
Tutte le operazioni sopra descritte sono affidate alla gestione di un quadro di comando remoto di ridotte dimensioni che consente di essere montato nel posto più comodo all’operatore di cantina.

Il quadro consente di impostare la frequenza e la durata dei cicli di vinificazione sia automaticamente sia intervenendo manualmente a seconda della necessità.
Permette inoltre la programmazione del controllo di temperatura sia durante la vinificazione sia durante la seguente fase di stoccaggio.
E’ anche possibile il comando dell’estrattore e delle eventuali coclee installate, utilizzate nella fase di svuotamento.

Un minore tempo di innesco della fermentazione ed una riduzione dei tempi di vinificazione permettono di ottenere una minore formazione di feccia e di acidità volatile, facilitano l’estrazione ed il fissaggio di colore, profumi ed aromi ottenendo un vino più pulito e sano: si garantisce pertanto un risultato sul prodotto qualitamente migliore.

Il V.A.S.C. è disponibile in una ampia gamma di capacità e dimensioni.

 

 

Scarica Depliant 1

Scarica Depliant 2

 

 

 

 

I Commenti sono chiusi.